bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

candiani abioNetwork News intervista Fabio Candiani, da settembre 2015 network manager di MSC Crocierearea manager Nord Ovest, responsabile della forza vendite e degli uffici di Milano e Genova, grande esperto di reti.

Domanda - Che effetto fa tornare dalla parte della produzione, dopo una dozzina d’anni trascorsi nei network? Risposta - È curioso, intrigante entrare in casa di storici "ex" concorrenti, partecipare ai loro meeting e vederne il modello, gli strumenti, le modalità di interazione con fornitori e agenzie. Naturalmente mi viene ancora naturale mettermi nei loro panni e penso possa aiutare il nostro dialogo: se all’inizio talvolta c’è un po’ di imbarazzo, basta entrare nei temi e passa tutto. D - MSC è un gruppo integrato produzione (crociere, tour operating) e distribuzione (Bluvacanze, Cisalpina Tours): quali vantaggi e quali limiti comporta tutto questo? R - Siamo gruppi di lavoro distinti: naturalmente c’è dialogo coi colleghi della distribuzione, ma ognuno mantiene propri obiettivi ed esigenze. È positivo aver mantenuto questa indipendenza gestionale, senza costrizioni di sorta dovute alla proprietà. Bluvacanze è libera di dialogare anche con nostri diretti concorrenti, libertà basilare per un’offerta distributiva sana; al contempo MSC Crociere è assolutamente attiva e leale sul mercato, con reti di tutt’altra proprietà. D - Scelga tre tour operator italiani e un elemento ciascuno che li distingua da tutti gli altri. R - Eden Viaggi, per la loro offerta formativa, la piattaforma di dialogo con gli agenti di viaggio e in generale tutto il progetto Eden Care. Idee per Viaggiare, molto attenti al servizio e alle esigenze dei clienti, ma anche abili nel marketing, con un’immagine splendida: non fanno mai nulla di banale, trovo le loro attività spesso curiose e singolari. Olympia Viaggi, in silenzio, senza grandi proclami, hanno saputo rinnovare il proprio business, grazie alla tecnologia, ma certamente anche alle capacità manageriali. Non era facile, da leader sulle capitali europee, percepire il cambiamento e trasformarsi, per tempo e bene, in un wholesaler (definizione forse riduttiva, essendo DMC in alcune destinazioni), che fornisce prodotto e tecnologia a diverse imprese del settore.

 loghi botta risp2