bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

danielaviero_h25.jpgNovità ai vertici del management di lastminute.com Italia. Da gennaio 2008 Daniela Viero, laureata in Economia con un master in marketing, ha assunto la carica di marketing director con competenze sia in ambito b2b che b2c. Una carriera molto variegata, che inizia nel 1995 in Bassetti, leader italiano nel tessile casa, con il ruolo di Brand Manager; prosegue in Amplifon alla fine degli anni ‘90, come Trade Marketing Manager; segue uno start up nel mondo del trading online e nel 2001 entra in Genialloyd (Gruppo Allianz), dove sviluppa competenze di marketing digitale.

 

Giuseppe Costanzo è il nuovo direttore generale di Blu Holding, il polo turistico che fa capo a Investitori Associati e comprende le reti di distribuzione Cisalpina Tours e Bluvacanze, 700 agenzie in totale. Proveniente da Valtur, dove – dopo 32 anni di carriera – aveva raggiunto il vertice della direzione commerciale, Costanzo affronterà importanti sfide, tra le quali il rilancio del tour operator Going, passato a Bluvacanze dopo il fallimento di Parmatour, e il processo d’integrazione tra le agenzie delle due reti. “In Italia abbiamo circa diecimila agenzie: facendo un confronto con l'estero, sono decisamente troppe. In futuro ci sarà una forte riduzione dei punti vendita, con tre o quattro grossi player" dichiara. Forte e chiaro.

 

alpitour-logo.jpgUn gradito ritorno sulle scene del turismo italiano, dopo la cessione di Alpitour a IFIL nel 2001 e anni di dorato esilio alberghiero alle Canarie: Guglielmo Isoardi, figlio del fondatore del gruppo cuneese, entra nella compagine azionaria di PromoNet, la società cui fa riferimento il network BravoNet creato da Luca Caraffini, e di G40, la rete con sede a Legnano guidata da Rinaldo Bertoletti. 700 le agenzie oggi raccolte sotto i due brand, obiettivi ambiziosi per i nuovi soci: un polo da 1500 punti vendita. La famiglia Isoardi rappresenta cinquant’anni di storia del turismo italiano, ma dalla parte del tour operating puro: sarà interessante vedere come affronterà il problema da quest’altra parte della barricata.