bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

josep-ejarque.jpg12 giorni prima dell’inaugurazione di EXPO Milano (maggio-ottobre 2015) Josep Ejarque ha lasciato la carica di direttore generale di Explora, che aveva assunto a ottobre 2013, a Sergio Valentini di Unioncamere Lombardia. Abbandono anticipato, ma previsto, perché “Il mio ruolo era quello della start up, in modo che poi subentrasse un dirigente della CCIA, come è stato” dichiara Ejarque a networkn-loghetto.gif “La mia uscita è stata anticipata di qualche mese, anche perché i soci (Explora Scpa è una Destination Management Organization proprietà di Camera di Commercio di Milano, Regione Lombardia, EXPO 2015 Spa e Unioncamere Lombardia - ndr) hanno cambiato l’orientamento e la mission di Explora, che è diventata lo strumento di promozione turistica della Regione Lombardia”. Josep Ejarque è un riconosciuto “guru” del destination management (catalano di nascita, italiano di adozione) e tale scelta ne richiama un’altra, risalente a un decennio fa: a fine 2005 Ejarque lasciò l’incarico di direttore generale Turismo Torino (cui era stato chiamato anche in virtù della sua esperienza alle Olimpiadi di Barcellona 1996) pochi mesi prima dei XX Giochi Olimpici Invernali, che si svolsero a Torino a febbraio 2006.

 

reggio-piergiorgio.jpgPiergiorgio Reggio ha lasciato Gattinoni Mondo di Vacanze, dove occupava il ruolo di direttore network, ma come - socio fondatore di G40 - era stato anche uno dei fautori dell’integrazione tra G40 e Gattinoni Travel Network (risalente al maggio 2013). Da maggio 2015 Reggio è il nuovo direttore commerciale della divisione turismo di BlueTeam Travel Network, gruppo con sede a Luisago (provincia di Como), fondato nel 1998 dal presidente Roberto Valenti e dall’a.d. Marco Rinaldo, specializzato in business travel, 165 dipendenti, 170 milioni di fatturato, 15 tra uffici BT e agenzie di proprietà in Italia, due uffici all’estero (Chiasso e New York). BueTeam persegue da tempo una politica di M&A, avendo acquisito agenzie come Viaggi senza Confini, Globe Travel, Viaggi Mentasti e Alisped Viaggi, oltre alla software house BluMade e al tour operator Pan Pacific.

 

lotti-giorgio.jpgCon una nota abbastanza fredda OTN Open Travel Network, il 22 aprile 2015, esprime “il proprio ringraziamento al dir. commerciale Giorgio Lotti e al dir. operativo Lorena Nubile per il lavoro svolto durante i numerosi anni di collaborazione”. In effetti di anni, in OTN / Viaggi del Delfino, Lotti ne ha trascorsi una decina e ha segnato indelebilmente la crescita del network napoletano. Network News ipotizza due motivi alla base dell’abbandono del manager romano: la scomparsa di Michele Di Stasio, fondatore e “anima” di OTN / Delfino, e la messa in discussione di B&O, alleanza commerciale tra OTN e Bluvacanze, di cui gli stessi Di Stasio e Lotti erano stati fautori nel 2013.

 

casseri-carlo.jpgÈ Carlo Casseri il nuovo direttore commerciale di OTN Open Travel Network e del t.o. Viaggi del Delfino, che fanno riferimento alla stessa proprietà, la famiglia napoletana Di Stasio. Negli ultimi anni Casseri si è occupato di hôtellerie, come manager e consulente, ma vanta trascorsi nella stessa OTN (nel 2009). Le esperienze più rappresentative, in ambito networking, sono quelle in Travelshop, la rete in aip di proprietà dei fratelli Benin di Eurotravel, nella quale operò come direttore network dal 2005 al 2008 e recentemente in IvdR Travel Network di Roma, della quale è stato fondatore insieme alla moglie Roberta Bampa. Casseri prende il posto di Giorgio Lotti, che in OTN e Delfino ha trascorso 10 anni, dal 2005 al 2015. Il manager romano (affiancato da Barbara Basiliani, nuovo direttore operativo OTN) dovrà affrontare subito un lascito della gestione Lotti: il destino di B&O (che sta per Bluvacanze & OTN), la partnership commerciale costituitasi nel 2013 tra il network napoletano e quello milanese, all’epoca guidato da Massimo Rosi, oggi sotto il comando di Alberto Peroglio Longhin.

 

mazzola-paolo.jpgRinnovo delle cariche elettive per il triennio 2015-2018 in due regioni dove Fiavet raccoglie ancora un buon seguito: Ernesto Mazzi, titolare di Ultraviaggi a Roma, è il nuovo presidente di Fiavet Lazio. Succede ad Andrea Costanzo, che – dopo un duplice mandato – non si era ricandidato. Paolo Mazzola (in foto), titolare della bolognese Incentive Viaggi, è stato riconfermato con voto unanime e avvia un ennesimo mandato. Mazzola ha già garantito il suo appoggio a Massimo Caravita, vicepresidente Marsupio Group, nella corsa per la presidenza di Fiavet Nazionale, prevista a maggio 2015. Mazzi ancora non si è espresso, ma i voti del Lazio contano...