bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

melagodo-viaggi-logo.jpgfrancesco-lentini.jpgFondare un network di agenzie, al giorno d’oggi, è testimonianza di coraggio e ottimismo. Doti che non mancano a Francesco Lentini, 40enne siracusano da sempre impegnato nel turismo, ma con back-ground anche nella musica e nello spettacolo. Nel 2004 ad Avola (SR) Lentini fonda Southwards S.a.s., della quale è amm.re unico: società di eventi e web travel marketing specializzata sulla destinazione Sicilia. Nel 2007 crea il marchio Melagodo Viaggi e apre un’agenzia su strada, sviluppando altresì attività on line. Nel 2009/2010 vengono inaugurate le prime filiali di Siracusa e Ragusa, Melagodo Viaggi diventa agenzia partner di MSC Crociere. Nel 2013 apre una filiale a Palermo, dove acquisisce l’agenzia storica Frangi Ritt Viaggi e Turismo, e s’insedia con una filiale a Roma. Nel 2014 nasce Melagodo Viaggi Network, che a dicembre conta 7 agenzie di proprietà, tutte in Sicilia ad eccezione di Roma, un’agenzia affiliata a Sortino (Sr) e la prima filiale all’estero, a Malta, con Melagodo Travel. Le 7 agenzie lavorano con licenza di Sothwards S.a.s. e personale dipendente. L’apertura a Malta testimonia la vocazione originale, promuovere la Sicilia anche sui mercati esteri e operare come ricettivista in Italia. Lentini è impegnato anche nel social network Jokkey.com e non ha dimenticato le proprie origini, producendo nel 2013 il video “Mela godo” del cantautore Davide De Marinis.

 

sitravel-network-logo.jpgaggio-simone.jpgSiTravel Network è il marchio di SiTravel Srl, neonata società con sede a Ancona, della quale Simone Aggio è socio al 50% e amministratore unico. Nonostante non abbia ancora 40 anni, Aggio è un nome noto nel settore. Prima dipendente di un’agenzia, poi in proprio, da manager si occupa di sviluppo prima per Easy Travel Network, poi per Pinguino Viaggi, quindi nel 2010 si mette in proprio e fonda WeMondo. Due anni dopo cede alle lusinghe di Roberto Tedesco di Italica Turismo, nella quale fa confluire le 50 agenzie WeMondo e torna a fare il manager. Il sodalizio non regge e a giugno 2014 Aggio se ne va. A ottobre 2014 fonda SiTravel Network, soci una fiduciaria, al 30%, e SeaNet Travel Network, al 20%. SeaNet è la rete guidata da Andrea Pesenti, che ha una sede operativa ad Ancona, dove risiede uno dei suoi azionisti, Ludovico Scortichini, titolare di Go Asia e Go Australia. Oltre alla sede, le sinergie sono evidenti: SiTravel si occupa di agenzie in associazione in partecipazione (Aggio preferisce chiamarlo “contratto commerciale”) e SeaNet affilia agenzie indipendenti. 24 le agenzie già con marchio SiTravel Network (probabile che più di una arrivi dalle recenti esperienze di Aggio...), obiettivo una quarantina entro il 2014 e il doppio nel 2015. Con le 200 di SeaNet, fanno quasi 250, non male per un network che vuole sfidare le macro-aggregazioni (a una delle quali, Geo Travel Network fa peraltro riferimento).

 

pagliaroli-andrea.jpgsettimo-cts-marmotte.jpgL’operazione è condotta da un’impresa estranea al nostro settore, che sembra contare su grandi mezzi e obiettivi molto (molto) ambiziosi. La vicenda è complessa e il lettore deve avere pazienza per seguirne il filo. A marzo 2013 la Valmare Srl acquisisce l’85% delle quote della Periplo Viaggi Srl, agenzia di viaggi milanese in attività da molti anni e specializzata in traffico etnico. Di Periplo, Valmare rileva la licenza di esercizio come agenzia di viaggi e la sede in via Domokos 4 (periferia est di Milano). Unico azionista di Valmare risulta essere Antonello Di Mauro, che però non si occupa della gestione del business. L’amministratore unico, con ampie deleghe, viene nominato il 29 settembre 2013: si tratta di Andrea Pagliaroli, il cui scarno profilo su LinkedIn riferisce essere consulente del lavoro, tributarista, financial advisor e titolare di Consulta Srl, con sede a Bergamo. Pagliaroli dichiara  a Guida Viaggi: “Valmare nasce per volontà di un gruppo imprenditoriale del Nord Italia con interessi e investimenti in vari settori produttivi. I numeri della struttura che si è delineata consistono in 135 milioni di euro di volumi (di cui 55% business travel, 40% leisure, 5% Mice), 210 punti vendita, 120 dipendenti. Valmare è una holding nella quale confluiranno alcune realtà turistiche italiane e si posiziona nel mercato per diventare un nuovo polo distributivo”. Di operazioni in effetti ne ha già concluse tre, e non da poco. Le prime due riguardano reti, Settimotour e CTS Viaggi, in gravissima difficoltà economica, le cui rispettive società risultano essere in liquidazione: l’investimento relativo sarebbe pari a 8 milioni (!) di euro, sempre secondo Guida Viaggi.

Settimotour SpA ha (o aveva...) sede a Settimo Milanese e volumi significativi di business travel e di biglietteria in genere. Il network di proprietà della famiglia Albertani , guidato dal direttore generale Andrea Albertani,  era in fase di profonda ristrutturazione, avendo ceduto o chiuso alcune delle 10 agenzie di proprietà delle quali disponeva nel momento di massimo sviluppo, nel 2010. Non è un caso, quindi, che la Periplo Viaggi fosse da tempo nell’orbita di Settimotour. Valmare ha affittato il ramo d’azienda turistico dagli Albertani, assumendo il controllo di 5 agenzie di proprietà. Settimotour ha da tempo un accordo commerciale con Uvet ITN, che adesso verrà probabilmente messo in discussione.

A ottobre 2013, medesima operazione con CTS Viaggi Srl, della quale Valmare affitta il ramo d’azienda. I 96 punti vendita con insegna CTS (i cosiddetti GAB e gli uffici territoriali)  continuano a operare in forza dell’adesione all’Associazione CTS, legalmente rappresentata da Domenico Iannello e guidata dallo storico fondatore e Presidente Luigi Vedovato, ma Valmare ne ha praticamente acquisito il controllo, visto che è l’unico partner autorizzato a firmare contratti (per l’emissione di biglietteria aerea, ad esempio) e ad acquisire prodotto (pacchetti turistici in primis). Si è trasferito in CTS Andrea Albertani, che - insieme a 3 colleghi esperti - rappresenta il punto di riferimento operativo delle agenzie dello storico network romano, soprattutto a livello business travel.

Infine Le Marmotte: Valmare ha acquisito una quota minoritaria in Athos Srl, la società controllata dalla famiglia Marazzini che detiene 80 agenzie (8 di proprietà, 72 in franchising) del network a vocazione leisure con sede a Busto Arsizio (VA). In questo caso (e solo in questo, dei tre) Valmare ha rilevato delle quote e collocato un suo rappresentante nel CdA di Athos Srl. Perché proprio Le Marmotte lo spiega Manuela Marazzini, responsabile marketing e prodotto: “Le Marmotte sono un franchising puro, CTS è una formula associativa, ma numerosi sono gli asset che accomunano le due reti: la dimensione in termini di numero di punti vendita, la forte caratterizzazione territoriale, un marchio riconosciuto sul mercato e dai clienti, il posizionamento geografico – a Nord e in piccoli centri urbani le agenzie Le Marmotte; al Centro e nelle grandi città i punti vendita CTS  – e il core business  – più focus sulla biglietteria aerea le CTS, decisamente concentrate sul leisure le agenzie Le Marmotte”. Il network bustese continuerà a mantenere la propria identità, avvalendosi dei vantaggi della holding e mettendo a disposizione di CTS Viaggi e Settimotour il proprio know-how. A cominciare dalla programmazione e dal prodotto, del quale sarà proprio Marazzini a occuparsi,  per tutte le agenzie del Gruppo (veramente un po’ meno delle 210 citate da Pagliaroli, visto che la somma di 5 + 96 + 80 fa 181).

 

achille-lauro.jpgachillelauro_logo.jpgIl nome non lascia indifferenti: Achille Lauro è stato armatore, sindaco, presidente del Napoli Calcio, deputato al Parlamento e incarna meglio di chiunque altro la storia partenopea dal dopoguerra agli anni ’80 del secolo scorso. Achille Lauro è uno dei nipoti (tre in totale) che portano il nome del “comandante”. Dopo una decina d’anni nell’area sales di Grimaldi Lines, fonda una rete cui dà il proprio nome, ma il lancio vero e proprio avviene nel 2014. Achille Lauro NeTravel affilia 35 agenzie indipendenti (27 in Campania, 3 in Basilicata, le altre in Calabria, Lazio, Emilia Romagna e Lombardia). agenziaperamica_logo.jpg“Vogliamo che le agenzie affiliate conservino la propria identità commerciale e gestionale, che rappresenta la loro forza” è la dichiarazione d’intenti di Lauro NeTravel non è soltanto un network: è una nuova attitudine commerciale che permette di aumentare la redditività del punto vendita. Come? Garantendo commissioni più vantaggiose con una quarantina di fornitori selezionati e mettendo a disposizione dei colleghi una piattaforma che permetta di cavalcare la spinta prodotta dal web 2.0, ovvero eCommerce e social network”. La campagna Agenzia per Amica, rivolta al cliente finale, nasce con un duplice obbiettivo: accrescere la visibilità dell’agenzia e degli operatori partner; far comprendere al cliente l’importanza di affidarsi a un professionista per la scelta della propria vacanza. Come? Col portale www.agenziaperamica.it, un canale dedicato su YouTube con video girati ad hoc e un profilo su Facebook. Recente è l’accordo commerciale con Marsupio Group e Fespit (le due reti nel cui azionariato è presente la Exito di Guglielmo Isoardi), che hanno visto nel network con sede a Napoli il partner migliore per un consolidamento al Centro Sud. Il nome è una garanzia. www.achillelauro.com

 

marascia_ulisse.jpgtccci_logo.jpgNel 1991 Lufthansa, la compagnia di bandiera tedesca, inaugura a Dresda la prima agenzia aderente alla neonata catena Lufthansa City Center, che dal 1994 comincia a espandersi in Europa, Italia compresa. A fine anni ’90 il numero di agenzie affiliate al network con base a Francoforte diventa talmente ampio da giustificare una rappresentanza in Italia: nasce Lufthansa City Center Italy, consorzio di agenzie indipendenti dislocate su tutto il territorio, con sede a Varese. Peculiarità del Consorzio è quella di essere formato da imprese storiche, dotate di licenza IATA, specializzate nel Business Travel. Risale al 2000, invece, la costituzione di CTA Consulenti Turistici Associati Srl, Network con sede a Mestre, allora comprendente una trentina delle migliori agenzie di viaggi del Triveneto, con orientamento leisure. Oggi tutte le agenzie CTA sono confluite in Travel Consultants City Center Italy Scarl, che di agenzie ne comprende 21 (comprese insegne storiche come la brianzola Schooner Viaggi o la romana Univers) e che ha appena rinnovato gli organi direttivi per il biennio 2013 - 2014. Ulisse Salvatore Marascia di Sistina Travel, Roma è stato eletto presidente, con forti deleghe operative; alla vice-presidenza Giuliano Cazzaro di Hirondelle Viaggi, Treviso. TCCCI è una Scarl, i cui soci sono le agenzie stesse, tutte indipendenti: Travel Consultants non è più la rappresentanza italiana dei Lufthansa City Center, consorzio che opera ancora in relazione diretta con le agenzie affiliate. In concomitanza col rinnovo del CdA, è stata ufficializzata la fondazione di B&LL Business and Leisure Life, progetto nato dalla volontà dei due network Travel Consultants e CTA: al momento è solo un brand, ma la connotazione “leisure” (accanto a “business”) induce a pensare che Marascia e Cazzaro vogliano sviluppare altri progetti, accanto a quello storico del business travel. Tra i programmi futuri, l’apertura di una piattaforma internet di gruppo, con possibilità di vendita diretta al cliente finale, l’allargamento ad altre agenzie del territorio e l’apertura di un codice IATA di gruppo.