bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

alessandra cattaneoIl nome è ispirato a un famoso film di Robin Williams e i viaggi di nozze sono il suo business principale. al di là dei sogni Viaggi... Network nasce con l’apertura di un’agenzia a Roma (zona Prenestino/San Giovanni) nel 1999, grazie a un contributo per lo sviluppo di aree depresse della capitale, erogato dalla Regione Lazio in occasione del Giubileo del 2000, ottenuto vincendo il bando grazie a un progetto (“Agenzia specializzata in Viaggi di Nozze”) scritto da Claudio Busca: nel 2001 Busca è stato il fondatore, insieme a Dante Colitta, di HP Vacanze Network, successivamente confluito in Geo Travel Network. Oggi il network conta 5 agenzie: tre di proprietà, ad Albano Laziale e Roma, zona Anagnina/Osteria del Curato; due in aip ancora a Roma, zona Eur/Mezzocammino, e a Ciampino. Tre i soci della capofila Honeymoon Travel Srl: Valerio Tagliapietra, resp. divisione T.O., e Alessandra Cattaneo (per inciso moglie di Claudio Busca), resp. amm.ne e commerciale, entrambi col 45%; a Sonia Galofaro fa capo il restante 10%. “Nel 2014 siamo stati il primo operatore italiano, per numero di passeggeri trasportati, alle Isole Cook” dichiara soddisfatta Alessandra Cattaneo “e abbiamo raggiunto l’obiettivo di 5000 viaggi di nozze organizzati”. 6,8 milioni di euro il fatturato del 2015: non male, per un network - a loro piace definirsi sistema di distribuzione organizzata - nato sui viaggi di nozze.

 

piazza adrianoFinisce male una storia iniziata con tutt’altri presupposti. LiberiTutti di Torino, network fondato nel 2008 e caratterizzato da un format originale (niente scrivanie, solo banconi e sgabelli), chiude i battenti a ottobre 2015, con l’inevitabile codazzo di clienti lasciati a terra e fornitori da pagare. Riassume la vicenda Remo Vangelista sul TTG: “Le voci sulla situazione economica si rincorrevano da tempo e la notizia non ha certo colto di sorpresa gli addetti ai lavori. Il comunicato del 28 settembre 2015 recita che “gli improvvisi eventi geo-politici della scorsa primavera si sono rivelati un ostacolo insormontabile per la prosecuzione dell’attività economica, situazione che ha imposto l’apertura di una procedura concorsuale”. Finisce così la storia di un piccolo network da qualche tempo sotto il controllo di Value Holding. La società, che al momento della cessazione aveva ancora 27 dipendenti distribuiti su 7 agenzie, aveva chiuso l’esercizio 2014 in leggero attivo”. Non è bastato. Paradossalmente, l’agenzia più rappresentativa, la storica Summertour di piazza Adriano, a Torino, era stata sottoposta a un profondo restyling solo a luglio 2015.

 

savelloni-fabio.jpgviaggiatori-e-logo.jpgNel business ci sono da trent’anni: la prima agenzia fu aperta nel 1986, a Ostia, e il t.o. Idee per Viaggiare venne fondato nel 1995. “Il know-how dell’azienda e delle 90 persone che la compongono è la grande risorsa e il motore del progetto Viaggiatori e... . Alle tre sedi storiche di Roma, nel 2013 si sono aggiunte quelle di Pomezia, Siena, Teramo, Ascoli, Fermo, Campobasso, Andria e Lecce” recita il sito. “Nel 2015 le agenzie romane sono raddoppiate, abbiamo aperto in Sardegna, Emilia Romagna, Lombardia e Triveneto, oggi contiamo 35 agenzie Viaggiatori e...”.  Lanciare un network con discrezione e senza clamore, nell’affannata agone del trade italiano, è già di per sé elemento distintivo. Mission e obiettivi di Viaggiatori e... sono descritti dal direttore generale di Idee per Viaggiare, Fabio Savelloni, che porta con sé un back-ground maturato in oltre 20 anni di CTS. “Non abbiamo fatto pubblicità o fiere perché stiamo lavorando su un club, più che su un network: non più di 60/70 agenzie, scegliendo prima le persone e poi le location... Dislocate geograficamente in tutta Italia, con bacini importanti e senza sovrapposizioni: una per città, tranne Roma che ha logiche diverse. Il rapporto si basa su un contratto leggerissimo e senza vincoli, proprio per la logica del “facciamo affari insieme”. Grazie a Idee per Viaggiare, integriamo produzione e distribuzione, fornendo non solo il pacchetto tradizionale,  ma tutto quello che la “fabbrica” produce: voli e hotel, contratti con GDS e coi fornitori utili all’operatività dell’agenzia. Che supportiamo con strumenti quali il gestionale amministrativo (di nostra proprietà) e la connettività, cataloghi personalizzati e allestimenti di vario genere, formazione e attività di direct marketing, consulenze legali ecc. Non vogliamo fare la fotocopia di modelli già esistenti, per questo Viaggiatori e... un network sui generis: abbiamo semplicemente ufficializzato il rapporto con gli agenti che già condividevano il nostro percorso, o aveva le potenzialità per farlo”. Fatti, non solo parole. Una volta tanto. www.viaggiatori.biz

 

cerbone-salvatore.jpgpuerto-svago-logo.jpgTre Punto Zero Travelnet è l’evoluzione naturale di Puerto Svago e nasce dall’esigenza di garantire due linee di prodotto alle agenzie di viaggi di un’area geografica molto definita, quella campana. Party Travel Sas, con sede a Casalnuovo di Napoli, trepuntozero-logo.jpgè stata da me costituita nel 2004” racconta l’a.d. Salvatore Cerbone “Contando su svariati anni di esperienza nel settore e sfruttando una formula molto in auge, quella dell’associazione in partecipazione, in dieci anni di attività abbiamo raccolto 18 agenzie sotto il brand Puerto Svago. Da un anno a questa parte ho pensato di lanciare un secondo marchio (appunto Tre Punto Zero Travelnet) per promuovere l’affiliazione commerciale di agenzie già operative. In pratica, se un collega vuole appoggiarsi a noi per la licenza, la direzione tecnica e la gestione finanziaria, diventa filiale Puerto Svago. Se preferisce valersi dei nostri servizi, rimanendo indipendente, si lega a Tre Punto Zero Travelnet, che al momento raccoglie 8 agenzie”. Focus spiccato sulla tecnologia, forte radicamento sul territorio e Geo Travel Network da sempre partner commerciale. Concetti chiari e portati avanti con coerenza, da Salvatore Cerbone. www.puertosvago.it www.trepuntozerotn.it

 

bampa-roberta.jpgivdr-logo.jpgFondare un network di agenzie, con l’aria che tira, è testimonianza di coraggio e ottimismo. Lo scrivevamo in occasione dell’ultima rete censita nel 2014 (la siciliana Melagodo Viaggi Network), lo ribadiamo nel 2015 con IvdR Travel Network by Archè Tech Srl di Roma. IvdR sta per “I Viaggi di Roby” perché Roberta Bampa ne è la titolare e l’anima pulsante. Agente di viaggi da una vita, prima come dipendente, poi in proprio con Maracanà Srl (anche agenzia di animazione), inizia nel 2011 l’avventura IvdR, con sede a Roma, tra Ostiense e Garbatella. Nel frattempo si sono aggiunte 4 agenzie (2 a Roma, una a Ladispoli e la prima fuori regione, a Cagliari). La formula è quella dell’associazione in partecipazione, con licenza d’esercizio e direzione tecnica garantita dalla sede, e opzione con/senza arredi. “Travel Passion è il nostro pay-off” racconta la titolare Roberta “Perché network significa fare meglio, non fare cassa. Riuscire a contenere i costi è la missione che marca la differenza rispetto alla concorrenza. Fondamentale è un’attenta selezione dei partner, professionisti noti sul mercato, per consentire alla sede di ottimizzare le proprie performance di vendita e, di conseguenza, quelle delle agenzie. Fare network è un viaggio, non un miraggio“. Coraggiosa. www.ivdr.eu