bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

glbt_loca.jpgIl Gruppo Robintur, proprietà delle Coop Adriatica ed Estense, guidato dal presidente Marco Ricchetti e con 291 agenzie affiliate, brilla per capacità innovative. “Dopo una sperimentazione semiclandestina a Modena, presso l’agenzia C.T.M. Bacchini riporta ItaliaOggi del 30.4.2010 “Il colosso della distribuzione presieduto da Gilberto Coffari ha deciso d’invadere i centri commerciali di proprietà e le principali piazze della Penisola con agenzie di viaggi per gay, lesbiche e trans. A partire da Bologna, dove sono state aperte le prime due vetrine, che assieme al “pilota” di Modena compone il nucleo di quella destinata a diventare la prima rete italiana del settore. L’insegna è Travel Friendly, con i colori dell’arcobaleno, e dispone di personale esperto di tematiche “friendly”, ovvero del mondo LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender). Una chicca: il personal traveller, per costruire vacanze su misura, anche viaggi di nozze”. Bravi, e coraggiosi.

 

temp1_store1.jpgMilano, capitale della moda e del design, continua a essere la location d’eccezione per le agenzie di viaggi di “nuova concezione”. Dopo il primo Kuoni Flagship Store (vedi networkn-loghetto.gif n.16 del 30 giugno 2009) e Adventour by Emotion (vedi networkn-loghetto.gif n.20 del 18 febbraio 2010) ha esordito a febbraio la prima temporary travel agency della storia. Il merito va ad Alpitour, che ha festeggiato San Valentino giocando sull’effetto sorpresa e sull’emozione, declinando in termini turistici la formula del temporary store, il “negozio temporaneo”, che apre e poi chiude nell’arco di pochi giorni. Allestito in corso Garibaldi, nel cuore pulsante della movida milanese, lo spazio di 80 mq è stato caratterizzato da colori e insegne WeBox di Alpitour, con corredo di cuori fiammanti e rossi accesi. Niente viaggi in vendita, il temporary store non è una vera e propria agenzia di viaggi. Spazio quindi per la promozione di tutte le tipologie di WeBox e per le GoCard, idee perfette per regalarsi un weekend di passione in una capitale europea. Un apprezzamento per Alpitour, che per mestiere farà anche il t.o., ma intanto (dopo la Weddesign di Verona, vedi networkn-loghetto.gif n. 19 del 15 dicembre 2009) sta dando lezioni di innovazione agli agenti di viaggi.

awoe-logo.gifweddesign-verona.jpgInaugurata a Verona la prima agenzia per l’organizzazione di matrimoni, col brand Weddesign, creata da A World of Events, società del gruppo Alpitour World (100% EXOR). Con chairman Fabrizio Prete e Cristiano Fiorio come CEO, A World of Events nasce nel 2007 dalla fusione di Francorosso Incentive e Fiorio Management, due dei maggiori player nel settore MICE (meeting, incentive, convention, events). La neonata divisione Weddesign mette a disposizione degli sposi una wedding planner professionista, in grado di proporre i servizi più tradizionali (catering, location, allestimento floreale, bomboniere, abiti, viaggi di nozze), ma anche quelli più originali (scenografie da film, artisti di fama, allestimenti particolari). Agli incontri tra wedding planner e sposi è dedicata un’area con allestimento particolare (visibile nella foto), collocata all’interno dell’agenzia di c.so Porta Nuova a Verona, di proprietà Alpitour World. A Verona sono seguite Napoli e Bologna, ma il piano di sviluppo prevede altre 10 Weddesign in tutta Italia. Il business dei viaggi di nozze è molto ambìto dalle agenzie di viaggi, visto che si tratta dell’unico viaggio per il quale non si chiede (automaticamente...) lo sconto. Lodevole quindi l’intuizione di A World of Events/Alpitour, che non si accontenta di accogliere gli sposi come fanno tutte le agenzie, ma dedica loro uno spazio e - soprattutto - un wedding planner, ovvero un professionista che porta valore aggiunto alla classica proposta di viaggio. www.weddesign.it

 

rendering-adventour.jpgMilano, capitale della moda e del design, continua a essere la location d’eccezione per le agenzie di viaggi di “nuova concezione”. Dopo l’inaugurazione del primo Kuoni Flagship Store (vedi networkn-loghetto.gif n.16 del 30 giugno 2009) ha esordito poche settimane fa Adventour by Emotion, agenzia di viaggi aperta al pubblico in via Spallanzani 15, e di proprietà di Emotion Group, operatore specializzato in viaggi su misura. “Sarà possibile ottenere appuntamenti one to one anche fuori dagli orari di apertura, grazie alla nostra rete di Personal Travel Consultant racconta il managing director Fabrizio Mezzo “Se di giorno gli uffici sono separati per offrire privacy e comfort a chi cerca il proprio viaggio, almeno una volta al mese le grandi vetrate si apriranno per dar vita a un ambiente unico, nel quale di volta in volta verranno invitati tour operator, hotel e uffici di promozione del turismo, per presentare destinazioni nel corso di serate a tema e a inviti, che culmineranno in feste e promozioni speciali”. Atmosfera molto fashion, con legno, maxischermi e muri a scomparsa, più event location  che agenzia. Format adatto alla modaiola Milano, difficile da applicare altrove. www.emotiongroup.it/blog/tag/inaugurazione

 

isalei.jpggrafica-isalei.jpgIsalei Travel di Alba smentisce almeno due luoghi comuni: il primo, che un'agenzia GiraMondo Viaggi non disponga di personale all'altezza - come professionalità e preparazione - delle migliori agenzie di viaggi; il secondo, che le donne non siano sensibili alle nuove tecnologie. Isalei Travel, fondata dieci anni fa ad Alba e guidata da due grandi viaggiatrici, Samantha Gabani e Nuccia Faccenda, fa dei nuovi media il suo punto di forza. “Per mettere in pratica il nostro motto (il viaggiatore è sempre al centro) abbiamo deciso di uscire, fisicamente e virtualmente, dalla nostra agenzia” racconta Nuccia “investendo tempo e risorse sui nuovi mezzi di comunicazione. Isalei ha un blog, 500 tra fan e amici su Facebook, un canale dedicato su YouTube, carica fotografie su Flickr, posta regolarmente su Twitter, partecipa al social network TripShake”. La passione è ereditaria: TripShake, community on line dedicata ai viaggi e allo scambio d'informazioni tra gli aderenti, è stata fondata da Giorgio Montersino, figlio di Nuccia. blog.isalei.it