Stampa

Uniglobe Italia sfonda quota 150 punti vendita tra franchising, in-house agent e mandati di rappresentanza (filiali della casa madre, che operano su licenza e Partita IVA di Uniglobe Italia). L'obiettivo di 500 unità entro il 2011 rimane confermato, ma ne è stato modificato il mix: “Avevamo inizialmente puntato sul franchising puro - commenta il direttore generale Mauro Ferraresi - Ma abbiamo dovuto rivedere il piano adattandolo alle richieste del mercato, più interessato alle soluzioni in-house agent e ai mandati di rappresentanza”.