Chi è Roberto Gentile

rgentile sett21

L’EDITORIALE DI ROBERTO GENTILE

bann nicolaus feb22 160x124

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

enrico ruffilli qLa notizia, che risale a febbraio scorso, ha avuto meno visibilità di quanto meritasse, quindi val la pena approfondirla. Primo, perché il milanese Enrico Ruffilli ha trascorso in Uvet 26 anni, dall’inizio del 1996 ai primi del 2022, testimoniando all’azienda una fedeltà  di stampo “giapponese”. Secondo, perché Ruffilli - per 22 anni nel board di Uvet Viaggi Turismo SpA e per 20 CEO di Uvet GBT SpA - è considerato uno dei manager più capaci in Italia, nel segmento corporate travel. Terzo, perché l’ultraventennale sodalizio con Luca Patanè testimoniava non solo la coerenza di vedute e obiettivi tra imprenditore e top manager, ma anche una sincera e consolidata amicizia. Chi ha avuto modo di frequentare entrambi, notava che i due classe 1961 erano complementari: Patanè comunicativo e dinamico, sempre alle prese con mille progetti, soprattutto negli ultimi 10 anni; Ruffilli riflessivo e riservato, ma centratissimo sugli obiettivi (vedi l’ascesa di Uvet GBT). Poi, come i grandi amori, anche le grandi amicizie finiscono e - complice la crisi pandemica - nel 2022 Enrico Ruffilli è passato in Bluvacanze, accolto dal Group CEO Domenico Pellegrino col ruolo di global business development director. Però a Bluvacanze fa capo Cisalpina Tours, che di Uvet è da sempre accesa competitor in ambito BTO: difficile che Ruffilli non metta le mani anche lì... In Uvet l’addio non è stato ancora digerito, se nella pagina Our Management Ruffilli è ancora lì, accanto all’amico Patanè.

 

massimo segato qLa nomina risale a marzo 2022, ma la presentazione ufficiale del rinnovato team manageriale di Uvet è recente. Massimo Segato è il nuovo direttore della Divisione Distribuzione del gruppo milanese condotto da Luca Patanè, che comprende tutte le agenzie: quelle di proprietà, a vocazione sia business che leisure; le indipendenti, affiliate al brand Uvet Travel System; le associate in partecipazione come Last Minute Tour. Alle quali si aggiungono i consulenti di viaggi da casa PTS Personal Travel Specialist. In totale, circa 500 punti vendita distribuiti in tutta Italia (55 tra filiali e in aip), con prevalenza nel nord e sull’asse adriatico. Segato prende il posto del manager interno Alberto Graziani (che aveva guidato la fase di transizione dopo l’addio di Andrea Gilardi a maggio 2021) e dopo la breve parentesi del manager ex Alitalia Nicola Bonacchi. Non solo retail, anche t.o. in house, perché al manager padovano spetta anche la direzione vendite di Settemari, Amo il Mondo e Jump. Una carriera tutta nel Gruppo Alpitour, salvo una breve parentesi in Buon Viaggio Network: dal 1990 al 1998 nel t.o. all’epoca cuneese, dal 2002 al 2020 come direttore rete e sviluppo di Welcome Travel Group. Massimo Segato, quindi, di agenzie mastica molto, come ebbe a testimoniare in un remoto Botta & Risposta su questa testata: era il 2010, in Italia di agenzie se ne contavano 12.000 e di network 121. Altri tempi.

 

canapa qLa presidente Ivana Jelinic ama le scelte fuori dal coro e quella di nominare Andrea Canapa segretario generale di Fiavet Nazionale lo è, almeno in parte: non perché Canapa non sia più che qualificato per il ruolo (laurea in Scienze Politiche con indirizzo economia internazionale, incarichi prestigiosi nella Commissione Europea e al Ministero degli Affari Esteri, reduce dalla direzione generale della Fondazione Italia-Cina). Ma perché Canapa, come evidenzia su LinkedIn conta su “More than 20 years experience in international relations and public diplomacy”. Un esperto di relazioni internazionali alle prese (anche) con le beghe interne dell’associazione di categoria più antica del settore? E perché no?!

 

colitta dante qPromozione sul campo per il romano Dante Colitta, da settembre 2019 nominato direttore generale Geo Travel Network, dove ricopriva il ruolo di direttore commerciale e consigliere delegato, affiancando l’amministratore delegato Luca Caraffini. Sono trascorsi quasi otto anni da quando Bravo Net e HP Vacanze Network sono confluite in Alpitour e Costa Crociere e molti dei protagonisti dell’operazione hanno cambiato casacca (nel 2017 Claudio Busca, socio storico di Colitta, è diventato direttore generale leisure della concorrente Bluvacanze), ma il ticket Caraffini/Colitta funziona ancora, come spiega a TTG Italia il neo direttore generale: “Capita che io e Luca abbiamo idee diverse, chi non ha mai litigato?! Io provengo dalla distribuzione, sono un agente di viaggi, Luca arriva dal tour operating (Settemari - ndr). Io sono del Centro-Sud, Luca del Nord. Inoltre io avevo creato HP Vacanze a Roma e lui Bravo Net a Mantova, dunque avevamo due idee di diverse di aziende”. Se oggi Geo conta 1.600 agenzie e genera 900 milioni di fatturato, la coppia funziona, eccome.

 

sandro palumboE' uno dei manager italiani più esperti di business travel, area ingiustamente sottovalutata rispetto al leisure. Sandro Palumbo, milanese, 47 anni, una carriera praticamente tutta nell’area corporate del Gruppo guidato da Luca Patanè approda in Welcome Travel, il network condotto da Adriano Apicella, il network condotto da Adriano Apicella. Palumbo lascia come business travel manager (si occupava delle relazioni tra le agenzie aderenti a Uvet Travel Network e i servizi corporate erogati dal Gruppo) e segue di pochi mesi la scelta di Piergiulio Donzelli (anche lui manager ‘storico’ di Uvet) nominato a.d. di Blueteam Travel Group.