Chi è Roberto Gentile

rgentile sett21

L’EDITORIALE DI ROBERTO GENTILE

bann nicolaus feb22 160x124

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

addiopizzo_travel_logo.jpgsoci_addiopizzo.jpgAnche un viaggio o una vacanza possono trasformarsi in uno strumento di lotta alla mafia. L’idea è di tre giovani palermitani, Dario Riccobono, Edoardo Zaffuto e Francesca Vannini, che, dopo aver contributo a fondare il Comitato Addiopizzo (il movimento siciliano che dal 2004 combatte contro il racket delle estorsioni e i silenzi di commercianti e negozianti), hanno recentemente lanciato Addiopizzo Travel, ovvero Sicily Incoming Pizzofree – Turismo etico a sostegno di chi ha detto no alla mafia.  L’agenzia organizza dei tour proprio dove la criminalità organizzata tiene sotto scacco ampie fette di territorio, scegliendo con cura alberghi e ristoranti che si rifiutano di pagare la tangente, conoscendo imprese sorte su terreni confiscati alla mafia e visitando i luoghi simbolo della lotta a Cosa Nostra. I tour toccano Via D’Amelio a Palermo e Capaci (dove ebbero luogo gli attentati mortali a Falcone e Borsellino); prevedono una visita di Telejato, la coraggiosa TV antimafia che ha subito vari attentati; permettono di percorrere i “100 passi” che a Cinisi separano la casa di Peppino Impastato da quella del boss Tano Badalamenti. Iniziativa ammirevole, ne ha parlato anche Report su Rai3 (link al video). In bocca al lupo ai tre coraggiosi colleghi. www.addiopizzotravel.it

 

vespa_logo.jpgMilano sempre all’avanguardia, dopo il WeBox Temporary Store di Alpitour (vedi networkn-loghetto.gif n. 21 del 31.3.2010) l’agente di viaggi diventa itinerante e si trasforma in Agente Express, imitando il servizio di consegne a domicilio. L’idea è di Ottavio Scotto, agente di viaggi da un decennio e oggi consulente a domicilio: “L'orario rigido di un'agenzia mal si concilia con le abitudini dell’attuale viaggiatore, soprattutto in una grande città”. Dai clienti ci va in Vespa, dotata di un capiente bauletto personalizzato Agente Express, contenente lap top, chiavetta per collegamento internet, guide, mappe, cataloghi e stampante portatile. “Chiudiamo una pratica al giorno” precisa Scotto “e a costi interessanti, grazie all'appoggio a un’agenzia di viaggi situata in corso Buenos Aires, a Milano”. Mobile, quindi, ma in regola con le leggi.

 

temp1_store1.jpgMilano, capitale della moda e del design, continua a essere la location d’eccezione per le agenzie di viaggi di “nuova concezione”. Dopo il primo Kuoni Flagship Store (vedi networkn-loghetto.gif n.16 del 30 giugno 2009) e Adventour by Emotion (vedi networkn-loghetto.gif n.20 del 18 febbraio 2010) ha esordito a febbraio la prima temporary travel agency della storia. Il merito va ad Alpitour, che ha festeggiato San Valentino giocando sull’effetto sorpresa e sull’emozione, declinando in termini turistici la formula del temporary store, il “negozio temporaneo”, che apre e poi chiude nell’arco di pochi giorni. Allestito in corso Garibaldi, nel cuore pulsante della movida milanese, lo spazio di 80 mq è stato caratterizzato da colori e insegne WeBox di Alpitour, con corredo di cuori fiammanti e rossi accesi. Niente viaggi in vendita, il temporary store non è una vera e propria agenzia di viaggi. Spazio quindi per la promozione di tutte le tipologie di WeBox e per le GoCard, idee perfette per regalarsi un weekend di passione in una capitale europea. Un apprezzamento per Alpitour, che per mestiere farà anche il t.o., ma intanto (dopo la Weddesign di Verona, vedi networkn-loghetto.gif n. 19 del 15 dicembre 2009) sta dando lezioni di innovazione agli agenti di viaggi.

glbt_loca.jpgIl Gruppo Robintur, proprietà delle Coop Adriatica ed Estense, guidato dal presidente Marco Ricchetti e con 291 agenzie affiliate, brilla per capacità innovative. “Dopo una sperimentazione semiclandestina a Modena, presso l’agenzia C.T.M. Bacchini riporta ItaliaOggi del 30.4.2010 “Il colosso della distribuzione presieduto da Gilberto Coffari ha deciso d’invadere i centri commerciali di proprietà e le principali piazze della Penisola con agenzie di viaggi per gay, lesbiche e trans. A partire da Bologna, dove sono state aperte le prime due vetrine, che assieme al “pilota” di Modena compone il nucleo di quella destinata a diventare la prima rete italiana del settore. L’insegna è Travel Friendly, con i colori dell’arcobaleno, e dispone di personale esperto di tematiche “friendly”, ovvero del mondo LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender). Una chicca: il personal traveller, per costruire vacanze su misura, anche viaggi di nozze”. Bravi, e coraggiosi.

 

rendering-adventour.jpgMilano, capitale della moda e del design, continua a essere la location d’eccezione per le agenzie di viaggi di “nuova concezione”. Dopo l’inaugurazione del primo Kuoni Flagship Store (vedi networkn-loghetto.gif n.16 del 30 giugno 2009) ha esordito poche settimane fa Adventour by Emotion, agenzia di viaggi aperta al pubblico in via Spallanzani 15, e di proprietà di Emotion Group, operatore specializzato in viaggi su misura. “Sarà possibile ottenere appuntamenti one to one anche fuori dagli orari di apertura, grazie alla nostra rete di Personal Travel Consultant racconta il managing director Fabrizio Mezzo “Se di giorno gli uffici sono separati per offrire privacy e comfort a chi cerca il proprio viaggio, almeno una volta al mese le grandi vetrate si apriranno per dar vita a un ambiente unico, nel quale di volta in volta verranno invitati tour operator, hotel e uffici di promozione del turismo, per presentare destinazioni nel corso di serate a tema e a inviti, che culmineranno in feste e promozioni speciali”. Atmosfera molto fashion, con legno, maxischermi e muri a scomparsa, più event location  che agenzia. Format adatto alla modaiola Milano, difficile da applicare altrove. www.emotiongroup.it/blog/tag/inaugurazione